Mosca

in Tour d'autunno

dal 06 al 09 dicembre  - € 950

 

1 GIORNO: MILANO - MOSCA
Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e trasferimento con autobus privato GT all’aeroporto di Milano Malpensa. Imbarco sul volo di linea Austrian delle 07.10, arrivo a Vienna alle 08.40, proseguimento con volo delle 10.00, arrivo a Mosca alle 14.50. Incontro con la guida e giro panoramico della capitale, principale centro economico e finanziario della Federazione Russa. La città fu fondata nell'anno 1147, da Juriy Dolgorukiy; oggi si presenta come una metropoli sfavillante attraversata da grandiosi viali, ricca di splendidi palazzi, chiese, negozi delle migliori griffe e di eleganti ristoranti. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2 GIORNO: MOSCA
Prima colazione in hotel.  Incontro con la guida e visita della città in cui si potranno ammirare la piazza Rossa, il Teatro Bolshoy, uno dei più celebri e blasonati templi del balletto classico mondiale, la via Tverskaya, grande arteria commerciale, il belvedere sulla Collina dei Passeri nei pressi della celebre Università Statale. Ingresso e visita al Monastero Novodevichy, dichiarato Partimonio Mondiale dell’Unesco, costruito nel XVI secolo lungo il fiume Moscova, dal principe Basilio III di Mosca. L’edificio più antico è la Cattedrale di Nostra Signora di Smolensk che vanta magnifici affreschi dedicati alla Bibbia. Durante il Socialismo il convento è stato utilizzato anche come prigione per i nemici politici. All’interno delle imponenti mura di mattoni rossi del convento si trova anche un museo con una importante raccolta di documenti e manoscritti oltre che il cimitero più importante della città dove giacciono illustri personaggi russi. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento della visita guidata all’interno del territorio del Cremlino, anch’esso iscritto al patrimonio Unesco. La cittadella-fortezza venne costruita nel 1147 e rappresenta il nucleo originario della città, ospita preziose opere d'arte, palazzi, torri e chiese con cupole a bulbo. Il Cremlino ha sempre rappresentato il simbolo del potere dello lo zar che qui viveva; tutt’oggi ospita i più importanti uffici governativi e presidenziali. Il centro del vasto territorio è costituito dalla Piazza delle Cattedrali dove si ergono tre cattedrali finemente affrescate, una piccola chiesa, la torre campanaria, il Palazzo delle Faccette ed il Palazzo dei Patriarchi. Visita dell’Armeria, il cui spazio, fin dall'inizio, fu  inteso come un museo per ospitare i tesori degli zar. All’interno è custodita una collezione sorprendente di tesori appartenuti ai regnanti russi e dei capi della Chiesa Ortodossa tra cui le famosissime Uova di Fabergé, un’eccezionale collezione di armature, armi e carrozze dai primi anni del 1600 ai primi del 1900, meravigliosi vestiti di zar e zarine indossati in occasione di matrimoni ed incoronazioni, oggetti appartenuti al celebre Ivan il Terribile e molto altro ancora. Ritorno in hotel, cena e pernottamento.

3 GIORNO: SERGIEV POSAD - MOSCA
Prima colazione in hotel. In mattinata partenza per la città di Sergiev Posad, a circa 70 km dalla capitale, conosciuta come uno dei centri principali della Russia Sacra. Visita del Monastero della Trinità di San Sergio, il più grande in attività e centro spirituale della Chiesa Ortodossa Russa. Il complesso racchiude numerosi edifici, fra i quali spiccano per importanza la Cattedrale della Trinità, dove sorge la tomba di San Sergio, la Chiesa dedicata al Santo, il refettorio, con interni dai ricchi decori, la Cattedrale dell’Assunzione, voluta da Ivan il Terribile. Pranzo in ristorante. Rientro a Mosca per la visita del centro espositivo di tutte le Russie, chiamato anche VDNKH o VVC, inaugurato il 17 febbraio 1935 inizialmente come centro generale di esposizione dell’agricoltura sovietica; una vera  e propria città fatta di vie, piazze, fontane, prati e negozi. Un'area di 237,5 ettari ideata dagli organizzatori in modo tale che i visitatori, passeggiando all’interno del centro espositivo, compissero una specie di viaggio all’interno dell’immenso Paese – dalla penisola di Kamchatka al mar Nero. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

4 GIORNO: MOSCA - MILANO
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e visita della famosa metropolitana moscovita con sosta in alcune stazioni che meglio rappresentano i diversi stili in cui venne realizzata. La metropolitana ha iniziato ad operare a Mosca nel 1935, con una sola linea di 11 km che collegava appena tredici stazioni, ma da allora è cresciuta fino a diventare il quarto sistema più trafficato del mondo, con oltre 300 km di linea e 188 fermate. La metropolitana di Mosca è stato uno dei progetti architettonici più stravaganti dell' URSS, con le stazioni costruite come lussuosi "palazzi per il popolo". Costruita sotto il comando di Stalin, il leader dal pugno di ferro impose ai suoi architetti di progettare strutture che incoraggiassero i cittadini a guardare in alto. Le opere artistiche che si trovano nelle stazioni della metro comprendono: bassorilievi, fregi, statue in bronzo e marmo, vetrate e innumerevoli mosaici realizzati con vetro, marmo e granito. Si potranno trovare numerose immagini dei personaggi rivoluzionari e storici che spesso raffigurano le loro vittorie, così come le immagini del popolo sovietico costituito da operai, soldati, contadini e studenti. Dopo la morte di Stalin nel 1953, e il successivo processo di destalinizzazione, le sue immagini sono state gradualmente ritirate dalla metropolitana di Mosca. Molte sculture sono state consegnate agli impianti di stoccaggio, mosaici e rilievi sono stati semplicemente rimossi. Le nuove stazioni erano così prive di decorazioni, il nuovo tema era "chilometri a scapito dell'architettura”. Proseguimento della visita con la Via Arbat, la strada più famosa di Mosca. Originariamente l'Arbat era un sobborgo dove i commercianti provenienti dall'Oriente arrivavano con le loro carovane, nel 18° secolo l’Arbat divenne popolare fra gli intellettuali e gli artisti di Mosca che frequentavano i numerosi caffè e passeggiavano lungo i viali della zona. Puskin stesso ha vissuto qui con la moglie al civico 53. La costruzione della moderna strada "Nuovo Arbat" (Novy Arbat) nel 1960, ha tolto al vecchio Arbat il ruolo di arteria principale di Mosca trasformandolo così, nel 1980, in una via pedonale e diventando un'attrazione turistica. Pranzo in ristorante. Tempo libero a disposizione prima del trasferimento in aeroporto. Partenza del volo linea Swiss delle ore 18.30, arrivo a Zurigo alle 20.10, proseguimento alle ore 20.55,  arrivo a Milano Malpensa alle ore 21.50. Trasferimento in autobus GT aalle località di partenza.

 


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 950 + q.i. (minimo 25 partecipanti) - € 910 + q.i. (minimo 30 partecipanti)
SUPPLEMENTO SINGOLA: € 170
VISTO INGRESSO RUSSIA: € 90

LA QUOTA COMPRENDE: Transfer da/per l’aeroporto di Milano - Volo di linea Milano-Mosca a/r - Autobus GT per tutto il tour - Hotel 4 stelle - Pranzi in ristorante come da programma - Cene in hotel come da programma - Guida locale parlante italiano - Ingressi a musei e monumenti come da programma - Nostro accompagnatore - Assicurazione Medico con massimale per la Russia

LA QUOTA NON COMPRENDE: Tasse aeroportuali € 170.00 al 07.05.2018 - Adeguamento carburante - Bevande ai pasti - Mance ed extra - Tutto quanto non specificato ne “la quota comprende”

• Quote di iscrizione
 Partenze e trasferimenti