• 12
  • 10
  • 6
  • 7
  • 4
  • 2

 IN CONFERMA 

Dal 11 al 17 giugno € 1.030 + volo

DA PALERMO A FAVIGNANA

Sulle tracce dei Florio, i Leoni di Sicilia 

L’ascesa e il tramonto di una dinastia, padrona del Mediterraneo, simbolo dell’industria italiana, capace di influenzare le politiche monarchiche dei Borbone prima e dei Savoia poi. Ma la fortuna è un amante capricciosa e se poche generazioni erano bastate ad imporsi una è bastata per perdere tutto. Dei Florio e della loro eredità racconteremo in questo viaggio alla scoperta delle bellezze sicule e dei luoghi che hanno segnato questa epopea famigliare dalle sorprendenti ville palermitane alla selvaggia bellezza di Favignana.

• 1 GIORNO: MILANO – PALERMO
Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti, trasferimento all’aeroporto di Milano Linate e imbarco su volo delle ore 10.20 con arrivo a Palermo alle ore 11.55. Trasferimento in città e pranzo libero. Nel pomeriggio incontro con la guida e visita del centro storico. Si inizierà con la Cappella Palatina, che con i suoi mosaici dorati, è considerata una delle chiese più belle al mondo. Proseguimento con la Piazza dei Quattro Canti dove sorge la Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria d’Egitto, una delle più ricche e decorate di tutta la città. Dopo anni di restauro, oggi è finalmente possibile ammirare l’opulenza degli stucchi, dei marmi e degli affreschi che, in perfetto stile barocco, decorano ogni centimetro quadrato di pareti, pavimenti, colonne, volta e cupole che si trovano all’interno. Da una porta laterale che si trova accanto all’altare maggiore si accede al Monastero di clausura di Santa Caterina. Sorto nel 1311 era considerato uno dei monasteri più prestigiosi di Palermo ed ospitava religiose provenienti dalle più ricche famiglie della città. Visita del monastero con il bellissimo chiostro. Da non perdere anche la visita dai tetti del monastero, dai quali si può godere di una delle più belle viste panoramiche di Palermo dall’alto. Al termine della visita, golosa merenda con un o squisito cannolo, dolce preparato dalle suore del convento. Trasferimento in hotel, cena e pernottamento.
• 2 GIORNO: LA PALERMO DEI FLORIO
Giornata dedicata alla Palermo dei Florio, attraversando i quartieri di Palermo si ripercorrerà la storia di questa famiglia che ha caratterizzato i costumi, l’architettura e la storia della Palermo di fine ‘800 e dei primi del ‘900. La nostra passeggiata guidata inizierà da Piazza Marina, situata al vecchio porto Cala dove sorge l’antica sede della NGI (navigazione Generale Italiana), la compagnia di navigazione costituita nel 1881 dalla fusione della compagnia Ignazio & Vincenzo Florio di Palermo e Raffaele Rubattino di Genova che nel 1936 entrò a far parte della società Italia di Navigazione. Attraverso le vie della Vuccieria, uno dei più famosi mercati di Palermo dove si comprano olive di Castelvetrano, pomodorini secchi, agrumi, panetteria, pesce, angurie, melanzane, spezie e tutte le leccornie della pasticceria siciliana, si arriverà in via dei Materassai. Qui nacque la prima bottega dei Florio, “L’aromaterapia”. La visita terminerà a piazza Verdi luogo simbolo della mondanità dei Florio che furono i promotori della costruzione del Teatro Massimo Vittorio Emanuele(esterni). Pranzo libero. Nel pomeriggio visita del vivace quartiere del Capo dove sorge un autentico gioiello del barocco fiorito palermitano, la Chiesa dell’Immacolata Concezione. L’austera e sobria facciata della chiesa, ispirata ai caratteri del primo barocco romano, non lascia immaginare il miracolo dell’interna magnificenza. Preparatevi a stupirvi, qui lo sbalordimento supererà le più ardite immaginazioni: marmi mischi, stucchi, pitture, ferri forgiati e dorati, statue e colonne tortili in marmo rosso, cattureranno lo sguardo e desteranno la vostra ammirazione. Al primo impatto sarete sopraffatti da tanta meraviglia, dal fasto raffinato del suo insieme e dei singoli capolavori d’arte, che portano le firme di insigni artisti. Un vero trionfo del barocco raccontato con linguaggio enfatico, immagine di un’epoca, quella della Controriforma, che trovò anche espressione nella fondazione di fastosi edifici religiosi, rappresentazione stessa del potere ecclesiale. Seguirà visita al Villino Florio con la sua struttura articolata e medievaleggiante che ne fa un unicum nel suo genere. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
• 3 GIORNO: SCOPELLO - ERICE - MARSALA
Prima colazione in hotel. Partenza per Scopello. Con i suoi colori e la sua atmosfera che ricorda tempi antichi, questa incantevole frazione del comune di Castellammare del Golfo è un angolo di Sicilia da cartolina: una rupe rossastra si affaccia su un golfo bagnato da un mare azzurro trasparentissimo, da cui emergono due alti faraglioni che dominano il panorama. I resti dell’antica tonnara rimangono a testimonianza del forte legame con il mare che ha segnato la storia di questo borgo, e un po’ di tutta la Sicilia. Visita della Tonnara una delle più antiche di tutta la Sicilia; chiusa nel 1984, oggi di proprietà privata ma è possibile visitare gli antichi magazzini e un piccolo museo. Pranzo a base di specialità tipiche siciliane: pane cunzato e sfincione. Proseguimento per Erice, antica città fenicia e greca arroccata a 751 m di altezza sul monte che porta lo stesso nome, coronato da un altopiano di forma triangolare a terrazza sul mare. Visita guidata alla scoperta di questa misteriosa città, orgogliosamente difesa da bastioni e mura che celano un labirinto di stradine acciottolate e di varchi così stretti da permettere il passaggio di un solo uomo. Le case, serrate le une alle altre, hanno graziosi e curati cortili interni, difesi e protetti dalla vista dei passanti in modo che la vita familiare si svolga nella più completa intimità. Proseguimento per Marsala, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
• 4 GIORNO: MARSALA - FAVIGNANA
Prima colazione in hotel, partenza per Marsala, città famosa per lo sbarco di Garibaldi e dei Mille dell'11 maggio 1860 e per la produzione dell'omonimo vino Marsala, per cui dal 1987 è conosciuta come la Città del Vino. Visita guidata del centro cittadino. Imbarco e navigazione alla volta di Favignana, “la grande farfalla sul mare” così come venne definita dal pittore Salvatore Fiume negli anni ’70. Sbarco e trasferimento in hotel. Sistemazione, cena e pernottamento in hotel.
• 5 GIORNO: ESCURSIONE FACOLTATIVA A LEVANZO E MARETTIMO
Prima colazione in hotel. Tempo libero a disposizione per il relax o per l’escursione a Levanzo e Marettimo con pranzo libero. Levanzo, è la più piccola delle Isole Egadi, che si estense in poco meno di 6 km quadrati di terra, a tratti arida e solare e in ampi spazi ombrosa e lussureggiante di verde. L’isola è costituita da rocce calcaree bianche circondate da acque cristalline ed è famosa per essere stata sede della battaglia delle Egadi, nella lotta di potere che si giocò nel Mediterraneo durante la prima guerra punica fra Romani e Cartaginesi, nel 241 a.c. e tanti sono i rostri ritrovati proprio nelle acque antistanti capo Grosso. Il paese è piccolissimo, dal mare appare come un presepe, non ci sono auto, il silenzio è protagonista assoluto rotto solo dall’infrangersi del mare sugli scogli o dal gracchiare dei gabbiani che volano felici lungo la costa. Marettimo, la più selvaggia ed incontaminata delle Egadi. Grazie alla sua lontananza, alla natura impervia della montagna e allo scarso impatto dell’uomo sull’ambiente, essa conserva un patrimonio vegetativo e faunistico molto prezioso, dove sono riuscite a vivere specie rare pressochè uniche del Mediterraneo. Marettimo è ricchissima di grotte, sia emerse che sommerse e ne conta circa 400, visitabili in un periplo dell’isola. Le grotte marine sono il suo fiore all’occhiello, veri e propri capolavori creati dalle sapienti mani di una natura che le ha scolpite per secoli, come ad esempio la Grotta del Tuono o del Presepe. Visita dell’isola caratterizzata dalle famose “Case Romane” un edificio romano di età tardo repubblicana di carattere militare-difensivo e dalla chiesetta bizantina, un edificio religioso risalente ai primi secoli del cristianesimo che si ipotizza sia stata eretta intorno al 1000-1100 per iniziativa di monaci di rito bizantino su di un sito precedentemente adibito al culto cristiano. Imperdibile la visita al castello di Punta Troia di epoca normanna, ubicato sull’omonimo promontorio, da cui si gode una vista spettacolare. Cena e pernottamento in hotel.
• 6 GIORNO: FAVIGNANA
Prima colazione in hotel, visita della tonnara di Favignana. La storia, la cultura e la tradizione di Favignana affondano le radici nell'Ex Stabilimento Florio: 32.000 metri quadrati fanno di questa tonnara una delle più grandi del Mar Mediterraneo. Acquistata dall'influente famiglia Florio nel 1841 fu ristrutturata e ampliata per la conservazione del tonno, un processo rivoluzionario per l'epoca e che seguiva le fasi di bollitura e di inscatolamento. Oggi sono ancora visibili le 24 caldaie dove il tonno veniva tranciato e poi messo ad asciugare, e il grande locale dove si lavorava il latte con saldatrici e macchine. Grazie a questo rinnovamento, la pesca e il mercato del tonno rosso ebbero subito un gran successo, portando i Florio a livelli massimi di produzione e catapulando l'isola in un periodo assai florido. Passando di mano in mano a diverse famiglie, fu poi acquistata nel 1991 dalla Regione Sicilia che l'ha trasformata in un ottimo esempio di archeologia industriale. Pranzo libero. Proseguimento con la visita ai Giardini dell’Impossibile di Villa Margherita; nelle cave in disuso furono piantati numerosi alberi da frutto, posti qui con perizia per essere protetti dai forti venti di superficie dando vita a spettacolari giardini dove il tufo e la natura si uniscono in un connubio perfetto. Pranzo libero. Rientro in hotel e tempo libero a disposizione per il relax. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.
• 7 GIORNO: FAVIGNANA – MARSALA
Prima colazione in hotel. Trasferimento al porto e sbarco a Trapani. Proseguimento per Marsala, città famosa per lo sbarco di Garibaldi e dei Mille dell'11 maggio 1860 e per la produzione dell'omonimo vino Marsala, per cui dal 1987 è conosciuta come la Città del Vino. Visita delle Cantine Florio. La visita all’interno delle Cantine Florio è un viaggio che inizia davanti ai maestosi tini giganti, costruiti alla fine dell’800 e ancora utilizzati per l’affinamento del marsala, e prosegue all’interno delle affascinanti bottaie, lunghe 165 metri e intervallate da ben 104 arcate, sotto cui si allineano 1.400 caratelli e circa 600 fra botti e tini di diversa capacità in cui vengono custoditi, nel silenzio e nella calma immobilità, circa 5.500.000 litri di marsala. Dopo il tour attraverso le bottaie, dove è stato ripristinato l’antico pavimento in battuto di tufo, si procederà al momento della degustazione di vino. Pranzo libero. Partenza per Mozia, città-isola che è giunta a noi quasi intatta e pressoché ferma al 397 a.C., anno in cui il tiranno di Siracusa Dionisio IV la distrusse, nel momento del suo massimo splendore. Visita delle Saline di Mozia, situate sul litorale che collega Trapani con Marsala. In questo luogo di straordinaria bellezza i suggestivi mulini a vento fanno da cornice a un paesaggio fatto di vasche, canali, cumuli e mucchi si sale. Le Saline della Laguna sono state elette “Luogo del Cuore” FAI, vincendo la speciale classifica EXPO 2015. Trasferimento in aeroporto, imbarco su volo diretto delle ore 21.15 con arrivo alle ore 22.50 a Milano.

PRENOTA PRIMA entro il 01 aprile: € 980 + q.i.
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 
€ 1.030 + q.i. 
QUOTA DI VOLO: 
a partire da € 135
SUPPLEMENTO SINGOLA: 
€ 280
ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA MEDICO, BAGAGLIO, ANNULLAMENTO, COVID:  
€ 35

LA QUOTA COMPRENDE: Transfer A/R da/per l’aeroporto - Autobus GT - Traghetto per Favignana a/r - Hotel 4 stelle - Cene in hotel - Cena in ristorante a Marsala - Cena in ristorante a Favignana - Pranzo tipico a Scopello - Degustazione di vini alle Cantine Florio - Auricolari per la durata del tour - Guide locali come da programma - Nostro accompagnatore
LA QUOTA NON COMPRENDE: Tasse aeroportuali € 90,00 - Adeguamento carburante - Ingressi** Cappella Palatina € 12,50 - Santa Caterina € 10,00 - Giardini Impossibile Villa Margherita € 11,00 - Ex Stabilimento Florio € 6,00 - Escursione facoltativa a Marettimo e Levanzo € 40,00 - Bevande ai pasti - Ingressi a musei e monumenti - Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende” 
**Soggetto a riconferma

L’evento potrebbe subire modifiche o cancellazioni, indipendenti dalla nostra volontà, a seguito di eventuali sviluppi dell’emergenza Covid-19.

• Info del viaggiatore
• Quote di iscrizione
• Partenze e trasferimenti 
Dove prenotare



 VERSIONE PDF  >