• 2
  • 6
  • 7
  • 10
  • 12
  • 4

dal 30 ottobre al 01 novembre € 405

L’UMBRIA DEI GOLOSI

Perugia e la Perugina, Spoleto, Valnerina, Cascia, Assisi, Spello, Trevi, Montefalco
 

E quando lo sguardo si perde tra dolci colline, tra oliveti e vigne, tra borghi senza tempo e abbazie dove il silenzio è interrotti dai battiti del cuore, che comprendi davvero l’anima dell’Umbria, divisa tra Santi e capitani di ventura, tra Umbri ed Etruschi, tra ghiottonerie e frugalità. Un viaggio dove i sapori di questa terra raccontano i suoi tesori che non sono le pietre dei suoi monumenti ma le emozioni che evocano. Sagrantino, fortemente voluto da famiglie orgogliose e tenaci, olio, vero nettare di queste colline, norcinerie, dove l’arte del salume diventa poesia, distillati antichi custoditi da monaci sapienti e il cioccolato, la dolcezza infinita di un “bacio” che racconta una sfida e un amore conosciuto in tutto il mondo.

• 1 GIORNO: PERUGIA e la PERUGINA – TREVI – SPOLETO
Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per l’Umbria. Arrivo a Perugia, città ricca di storia e monumenti, fondata dagli Etruschi. Tempo libero per il pranzo e per una passeggiata nel centro storico di una delle città più belle d’Italia, costellata da gioielli dell’architettura medievale: imperdibili sono la Fontana Maggiore che domina la piazza IV Novembre, il Palazzo dei Priori con la sua scala a ventaglio e la Rocca Paolina, simbolo del potere che il Papa esercitava sulla città. Nel pomeriggio visita alla Casa del Cioccolato Perugina, un luogo unico al mondo dove lasciarsi affascinare da un magico viaggio alla scoperta del “cibo degli Dei” e di una straordinaria storia di successo. Il percorso ha inizio dal Museo Storico, lasciandosi incantare dalla storia di Perugina, e termina con la degustazione degli squisiti prodotti. Per un dolce ricordo il fornito shop propone le creazioni Perugina. Proseguimento per Trevi, “città-chiocciola” arroccata su un colle a dominio della piana spoletina e circondata da un’ampia distesa di olivi. Il nucleo originario, dove gli “aerei tetti” si stringono a cerchio sulla “ventosa cima” celebrata da Leopardi, è racchiuso da un anello murato con al centro la cattedrale di San Emiliano. Degustazione di olio. L’olio umbro, caratterizzato da una straordinaria finezza e leggerezza, denso e intensamente fruttato, è apprezzato fin dall’epoca romana. Al termine proseguimento per Spoleto. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
• 2 GIORNO: SPOLETO – VALNERINA – CASCIA – ASSISI
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e visita della città adagiata ai piedi del Monteluco, nota per il Festival dei Due Mondi, manifestazione internazionale di musica, arte, cultura e spettacolo. Nella parte alta del centro storico si trovano i maggiori segni di epoca romana, tra cui spicca l’arco di Druso, antico ingresso monumentale al foro, oggi Piazza del Mercato. Antiche botteghe ricavate nel ‘500 nelle campate di una primitiva chiesa si affacciano ancora su vicoli di impianto medievale, caratterizzati da una cortina di case nobili rinnovate tra ‘400 e ‘500. Tra i monumenti di maggior rilievo spiccano il Palazzo Comunale, il Duomo, edificio in stile romanico caratterizzato da un grande rosone centrale che ne orna la facciata, e la Rocca, situata sulla sommità del colle e cinta da mura nel VI secolo. Proseguimento per la Valnerina. Pranzo con menù tipico per degustare le “norcinerie”, salumi e formaggi prodotti con tecniche artigianali dal sapore inconfondibile. Proseguimento per Cascia, borgo dalla storia millenaria i cui segni, fortemente impressi nel suo territorio, sono riccamente illustrati da reperti, documenti d’archivio, e soprattutto da monumenti di grande valore storico-artistico. Il borgo è celebre inoltre per avere dato i natali a santa Rita, cui è dedicata l’imponente basilica novecentesca. Proseguimento per Assisi, città di origine romana che diede i natali a San Francesco e a Santa Chiara. Distesa ai piedi del monte Subasio e caratterizzata da edifici costruiti con la bianca pietra locale, Assisi vanta monumenti di primaria importanza, quali il Palazzo dei Priori, che oggi ospita gli uffici comunali, e la chiesa di Santa Maria sopra Minerva, entrambi posti sulla piazza del Comune, la basilica di Santa Chiara e la basilica di San Francesco, costruita a pochi anni dalla morte del Santo, impreziosita dagli affreschi dei massimi esponenti dell’arte medievale, Cimabue e Giotto. Cena in ristorante con menù tipico e degustazione di grappe e amari umbri. Rientro a Spoleto e pernottamento in hotel.
• 3 GIORNO: SPELLO – BEVAGNA – MONTEFALCO
Prima colazione in hotel. Partenza per Spello, pittoresco borgo posto a 280 metri di altitudine, che conserva più di ogni altro luogo umbro tracce della presenza romana: le mura e le porte augustee riutilizzate in epoca medievale, i resti dell’anfiteatro e delle terme. L’impianto della città è semplice e razionale, imperniato su un’unica direttrice che unisce la Porta Consolare a quella dell’Arce, in una dolce ma costante ascesa verso il monte. Proseguimento per Bevagna, incantevole borgo medievale posto su una piccola altura al centro della Valle Umbra. L’antica “Mevania”, già in epoca romana tappa importante sulla via consolare, conserva ancora oggi l’impronta della sua storia millenaria. Pranzo con degustazione di vino. Trasferimento a Montefalco, la cui posizione geografica le ha procurato l’appellativo di “Ringhiera dell’Umbria”. Dai suoi belvedere si scopre una parte dell’Umbria e si ammirano tutto intorno i centri di Perugia, Assisi, Spello, Foligno, Trevi, le colline ricoperte di oliveti e di vigneti e, più lontano, i rilievi dell’Appennino. Nota soprattutto per la sua vocazione enologica, il suo centro storico non mancherà di incantare il visitatore. Al termine partenza per il rientro, arrivo previsto in serata.


 PRENOTA PRIMA entro il 10 settembre: € 385 + q.i. 
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 
€ 405 + q.i. 
ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA MEDICO, BAGAGLIO, ANNULLAMENTO, COVID: € 15

SUPPLEMENTO SINGOLA: € 70

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT - Hotel 4 stelle - Cena in hotel - Cena in ristorante tipico con degustazione di grappe e amari umbri - Pranzo-degustazione di norcinerie - Pranzo con degustazione di vini umbri Bevande incluse - Degustazione di olio - Guide locali come da programma - Auricolari per tutta la durata del tour - Nostro accompagnatore
LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingresso alla Casa del Cioccolato € 7,00 - Tassa di soggiorno - Bevande ai pasti - Ingressi a musei e monumenti - Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende” 

• Info del viaggiatore
• Quote di iscrizione
• Partenze e trasferimenti 
Dove prenotare



 VERSIONE PDF  >